logo

Benvenuti nel sito di WellBio

Well Bio è la prima struttura a Roma in cui, sia la tradizione dell’antica medicina mediterranea, sia l’autentica lavorazione artigianale erboristica, nonché l’innovazione nella manualità e nella tecnologia dei trattamenti professionali, si fondono sinergicamente, per dare al cliente risultati appaganti e duraturi.
Orari

Lunedì (Chiuso), Martedì-Sabato 10:00 - 19:00, Domenica 10:00-17:00

Galleria

Lunedì (Chiuso), Martedì-Sabato 10:00 - 19:00, Domenica 10:00-17:00

06 53273614 - 335 8068710

Via Duchessa di Galliera,52 Roma

Top

Estetica Empatica. Come ottenere subito risultati certi e duraturi, partendo anche solo da un (1) primo trattamento estetico, grazie a tre (3) semplici scelte.

La nuova stagione estiva è finalmente nel pieno del suo splendore. Bene, perché, non so se vi ricordate, il suo avvio non è stato certo immediato. Ora appare decisamente inesorabile. Si, ogni tanto qualche pioggerellina estiva. La sera un pochino di ponentino. Ci sta. Poi però, di nuovo, il caldo. Imperterrito, ritorna, perfetto. Si. Perché non so voi, ma io amo le mie infradito!

Così tanto che la questione di fondo, a questo punto, diventa inevitabilmente, con quest’aria così umida fin dal mattino presto, con queste giornate così lunghe, che sembrano non finire mai, con queste notti in cui non ho proprio alcuna voglia di andare a dormire, una sorta di paradosso. Infatti, mi ritrovo da una parte, con una voglia irrefrenabile di nuove avventure. Dall’altra, ho un gran desiderio di un meritato relax. Così, il pensiero di paesaggi mai visti prima d’ora, di atmosfere coinvolgenti, di sapori fin qui mai degustati, di orizzonti lontani e di conoscenze inattese, si scontrano naturalmente con tutta la tranquillità, la pace e la serenità di un ambiente casalingo, confortevole e rilassante. Cosa scegliere? Non è mai semplice. Andare via, lontano. Rimanere nelle vicinanze, comodamente. Una cosa è certa. Per esperienza diretta, so che, in entrambe i casi, è necessario sempre organizzarsi bene, fin nel dettaglio. Mi è già capitato in passato. Per questo ho iniziato proprio in questi giorni a farlo. La prima cosa da cui partire è dunque per me, sempre, rimettere a posto le cose, per quanto è possibile, fare subito ordine. Questa è la mia prima scelta. Occorre prendersi il tempo giusto per fare le cose. Qualsiasi cosa essa sia. Soprattutto quando parliamo del nostro benessere. Dobbiamo calcolare bene i tempi. Sempre. Non solo i nostri, ma anche degli altri. Si tratta di educazione. Di rispetto per il lavoro altrui. Comunque sia, la mia scelta iniziale è sempre l’ordine ma, fra casa e la mia attività, non è sempre facile. Esco al mattino presto e torno la sera tardi. Complice anche il traffico. Così mi ritrovo spesso degli arretrati. Fra questi anche giornali, appunti, riviste, libri, scontrini, fatture, scatole di scarpe vuote, scarpe sparpagliate, panni da lavare, da stirare e chi più ne ha più ne metta. Non ho neanche accennato al cane. Mi sono spiegata vero? Poi, l’altra sera, mentre prendevo una di queste riviste, stanca ma appagata di una giornata professionale impegnativa, mentre la sfogliavo distrattamente, prima di metterla nella busta della pattumiera dedicata, mi cade un occhio sulla parte conclusiva, sottolineata, di un articolo di Mabella (https://www.mabella.it/), rivista specializzata nel comparto del benessere, quindi della bellezza e della salute, esattamente nell’editoriale N°78, del Giugno-Luglio 2016, Annamaria Scicchitani, riconosciuta professionista del settore, scrive:

<<Una brava estetista, fa una buona estetica e la buona estetica non sono solo trattamenti, ma anche corretti consigli di bellezza, sensibilità e la capacità di entrare in empatia con il cliente, fino ad arrivare ad aiutarlo ad avere una migliore percezione del sé>>.

Pur ferma nella mia volontà di fare ordine, certa quindi della mia prima scelta, per organizzarmi in tempo, non ho potuto fare a meno di considerare con molta attenzione queste parole. L’ho fatto perché mi hanno toccato profondamente. In un istante. Pochissime righe che sintetizzano al meglio tutti i miei anni di formazione, di lavoro, di specializzazione e di aggiornamento professionale. Anni che si sono andati a concretizzare oggi nella WellBio. Parole semplici che mettono in luce, finalmente, tutte le mie intime motivazioni professionali. Mi sono accorta così che, in questo percorso, volersi spingere oltre le competenze standard operative, è la mia vera natura. L’unica. L’ho capito ora, qui, proprio mentre progetto la mia prossima vacanza. Mentre sto organizzando i giorni di chiusura del mio centro, sto già ripensando a quando e come riaprirò! Questa mia natura non potrà mai cambiare. Deve essere chiaro. Per tutti. Potrà solo essere implementata e perfezionata. Questa è la mia profonda inclinazione. Questo è il mio vero marchio. Spero che chi m’inizia a  conoscere possa apprezzarlo. Veramente. Mi auguro che chi frequenta assiduamente il mio istituto possa comprenderlo in pieno. Sinceramente. Sono certa che chi collabora con me, l’ha già percepito. Sono sempre stata molto chiara su questo. Non accetto compromessi e, men che meno, che qualcuno mi metta i bastoni fra le ruote. Insomma, da WellBio non si fanno solo trattamenti. Questi sono solo il minimo comun denominatore. In un ambiente curato, salubre e a norma di legge, si danno corretti consigli di bellezza. Lo possiamo fare. Abbiamo studiato. Siamo certificate. Ci aggiorniamo continuamente. Così, dopo un attenta anamnesi, si pone molta attenzione alle reali esigenze riscontrare. Confrontandosi su obiettivi, risultati e sul percorso da intraprendere, insieme. Ecco. Un altro termine chiave che spesso ai più sfugge. Insieme. Si tratta di sensibilità verso l’altro, certo. Che non può essere però solo ad un unisono. Quindi, la seconda scelta da fare, per ottenere risultati certi e duraturi, è di predisporsi all’ascolto, che dev’essere reciproco. La soluzione si trova nel dialogo, appunto insieme. Certo, poi l’empatia non è una dote di tutti e né per tutti. Per WellBio è però il punto di partenza. Un empatia che coinvolge, non solo noi stessi verso gli altri, ma anche la nostra stessa mente nei confronti del nostro corpo, per affermare insieme la capacità innata di rigenerazione del corpo umano. Come l’antica medicina mediterranea ci ha suggerito fin dalla sua nascita. Si tratta di predisposizione, quindi, di una scelta consapevole. La terza. A garanzia di risultati certi e duraturi. Anche perché quest’attenzione vale certo in qualsiasi situazione, anche professionale, ma a maggior ragione vale quando parliamo di salute e di bellezza. Ma non è finita qui, perché ciò che occorre sottolineare qui è che, per aiutare gli altri ad avere una migliore percezione del sé, come una brava estetista in prospettiva deve saper fare, dobbiamo inevitabilmente avere noi stessi, in primo luogo, una piena consapevolezza del nostro sé. Conoscendo anche i nostri punti di forza. Questo non è scontato. Si tratta di anni di studi, di analisi, di ricerca, di disciplina. Di confronto con i migliori professionisti del comparto e non solo. Non da oggi. Si tratta di un frutto colmo anche di sacrifici. Ecco. Ora è tutto più chiaro, trasparente, non ci sono più nuvole all’orizzonte,  come in questo cielo estivo. Il paradosso è risolto. Questa mia voglia di ripartire oggi, è dunque anche per poter ritrovare presto una nuova energia, per ridonarla e dare seguito alle mie intime ambizioni. Di nuovo. Così, anche il mio desiderio di rilassarmi, è dato solo dall’aver dato tutta me stessa, fin qui, oggi, per poter essere riconosciuta come una brava estetista. Quindi, tu che desideri il meglio per te stessa, sempre, scegli la qualità, fissa ora un appuntamento da WellBio. Se sarai fra le prime cinque (5) clienti a farlo, affermando: <<Questa è la mia scelta!>> al momento della prenotazione, riceverai un primo trattamento GRATIS, a mia scelta.

WellOnWeb 2018

Share
mpc

No Comments

Post a Comment